Cronaca dal Torneo dei Seminari Lombardi 2019

Pubblicato giorno 14 aprile 2019 - Diario, In home page

br1
Condividi su:   Facebook Twitter Google

Giovedì 4 aprile 2019 presso l’oratorio della parrocchia di Mompiano a Brescia si è tenuta la XVIIIa edizione del torneo di calcio dei Seminari Lombardi, PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere) e Lugano. Il motto della rassegna sportiva, tratto dalla lettera di San Paolo ai Romani è “Gareggiate nello stimarvi a vicenda” (Rm 12,10). La Diocesi di Lugano vi partecipa con una propria selezione formata da seminaristi del Seminario San Carlo di Lugano, del Seminario Redemptoris Mater di Melano, della comunità Shalom e da alcuni studenti della Facoltà di Teologia. Per gli atleti così come per i loro compagni di studio che li accompagnano è un’occasione non solo per stare insieme, conoscersi meglio e far squadra in vista anche e soprattutto degli impegni futuri ma anche per stringere amicizia col futuro clero della vicina Lombardia.

Senza titolo

Nonostante la pioggia incessante e le temperature poco primaverili la compagine elvetica, già vincitrice della XVIa edizione del torneo, riesce a qualificarsi agevolmente ai quarti di finale ottenendo il secondo posto nel girone C dietro a un’ottima Milano 2 (il seminario meneghino è presente infatti con ben tre squadre). Superato lo scoglio dei quarti di finale contro Milano 3 i nostri non riescono a battere in semifinale una fortissima Milano 2 che non concede spazi agli avversari e che vincerà il torneo. Nella finale per il terzo e quarto posto Lugano si impone sulla selezione della vicina Como per 4-2 salendo così sul podio per la terza volta consecutiva al netto di tre partecipazioni alla rassegna sportiva. La classifica finale vede quindi vincitrice Milano, al secondo posto Bergamo e al terzo posto Lugano.

br9

br13

br18

Durante le partite, un nutrito gruppo di seminaristi si è recato nel centro di Brescia per una interessante visita guidata attraverso i luoghi più significativi della città lombarda.

IMG_0933

IMG_0936

Dimenticate pioggia e freddo, dopo i vespri solenni presieduti da S.E. Mons. Pierantonio Tremolada è il momento della premiazione e della cena. La festa si conclude con l’elezione per acclamazione della città che ospiterà la prossima edizione: Cremona.

IMG_0949

Ai seminaristi di Lugano, oltre alla coppa per la squadra terza classificata, rimane il ricordo di una giornata intensa dove spiritualità e fisicità hanno cantato all’unisono la lode del Signore.

Daniele Furlan, seminarista del Seminario San Carlo

Condividi su:   Facebook Twitter Google

Lascia un commento

  • (will not be published)